La capacità di aderire ai tessuti bersaglio è molto importante per i probiotici, in quanto ciò consente loro di esercitare i propri effetti metabolici nell'area di interesse svolgendo le proprie funzioni. Per studiare questa capacità e per una valutazione pre – clinica delle applicazioni batteriche, il nostro laboratorio ha messo a punto una serie di modelli in vitro per valutare la capacità adesiva dei batteri probiotici.


In particolare...

Nei nostri laboratori disponiamo di diverse linee cellulari rappresentative della mucosa intestinale, come linee produttrici di muco ed enterociti organoidi e modelli che utilizzano inserti cutanei cellulari 3D per la valutazione preclinica dell'adesività di diversi batteri e la sua interazione con il metabolismo dell'ospite. Per l'importanza riconosciuta a questa caratteristica, abbiamo accreditato secondo la norma ISO 17025 il metodo che ci consente di verificarla.

  • STEP 1: Preparazione di modelli cellulari intestinali in vitro e rivitalizzazione del microrganismo probiotico;
  • STEP 2: Co-incubazione tra cellule intestinali e probiotici;
  • STEP 3: Recupero dei batteri adesi alla linea cellulare e valutazione della percentuale di adesività del probiotico.